corner sito albo

corner sito registri

VISITA GUIDATA MUSEO INTERNAZIONALE DELLA MEMORIA TARSIA

FERRAMONTI-min

 

Gli alunni della classe quinta della scuola Primaria di Santa Maria del Cedro e Marcellina il 21 febbraio 2017 hanno visitatoil più grande ed importante campo di concentramento italiano realizzato a Ferramonti di Tarsia nel 1940, in cui furono presenti oltre 2000 internati. Un Campo composto da 92 baracche dove furono rinchiusi ebrei, zingari, anarchici e quanti fossero ritenuti indegni dal regime. La visita guidata a Tarsia è stata inserita nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa, perché parte integrante di un progetto di educazione alla cittadinanza ed al rispetto degli altri. Grazie alla narrazione di una guida, gli alunni hanno potuto conoscere la storia di ciò che fu e che bisogna ricordare per non dimenticare. Diversamente dagli altri campi di concentramento, Ferramonti non fu un campo di sterminio, non esistevano camere a gas e nessun ebreo venne ucciso. Ferramonti di Tarsia era una luminosa eccezione per merito dell'operato del direttore Paolo Salvatore.

La maggior parte degli internati morirono di malattia, tifo o malaria: il campo, infatti, sorgeva in una zona paludosa.

Oggi le baracche, dove vivevano gli internati, sono state trasformate in un museo:  IL MUSEO DELLA MEMORIA. La storia del campo è raccontata in un percorso che si snoda negli antichi padiglioni ristrutturati e che espone, in un allestimento museale, i documenti ufficiali, i ricordi, le fotografie degli internati, i disegni e i video.

Gli alunni hanno ascoltato con attenzione quanto raccontato dalla guida ed alcuni   hanno posto domande per capire meglio ciò che è accaduto in quell’epoca. Nelle loro riflessioni il desiderio, la speranza di un mondo dove non ci siano più odio, razzismo e guerre.

INS. Patrizia Manco

 

FERRAMONTI 2-minFERRAMONTI 3-min

autovalutazione

logo-selfie

amministrazione trasparente

banner-musica

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.

Per approfondimenti VISUALIZZA L'INFORMATIVA