corner sito albo

corner sito registri

CONFERENZA STAMPA CONCORSO MUSICALE INTERNAZIONALE "FRANCESCO AVOLICINO" CITTA' DI SANTA MARIA DEL CEDRO

testata concorso

 

Presentato Ufficialmente il 1° Concorso Musicale Internazionale “Francesco Avolicino”

Il valore delle bellezza delle Musica quale occasione di crescita culturale del Territorio

 

 

SANTA MARIA del CEDRO (CS).  E’ stato presentato il 1° Concorso Musicale Internazionale  “ Francesco Avolicino “, organizzato dalla Associazione Musicale “ Raimondrums Orchestral” di Santa Maria del Cedro (CS) con il patrocinio del  Comune di Santa Maria del Cedro (CS) ed in Collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Paolo Borsellino” di Santa Maria del Cedro  e con il  Liceo Musicale Statale di Belvedere Marittimo. 

A fare gli onori di casa il Maestro Carmine Raimondi, Presidente della Raimondrums Orchestral e Vicario dell’I.C. P. Borsellino che promuove il Concorso  in programma nei giorni 17  -18 e 19 Maggio nell’elegante cornice de “La Bruca Resort”- e che  si rivolge ai giovani Musicisti emergenti, a coloro i quali sono già avviati ad una brillante carriera concertistica, con lo scopo di metterne in risalto la  sensibilità umana ed il talento  artistico. 

Sono intervenuti ai lavori  il sindaco di Santa Maria del Cedro ,  Ugo Vetere;  il dirigente dell’istituto comprensivo Paolo Borsellino, Gerardo Guida;  la dirigente dei Licei di Belvedere Marittimo, Maria Grazia Cianciulli; il Patron del Cantagiro, Enzo De Carlo; il presidente dell’Accademia del Cedro, Franco Galiano; il docente  Paolo Luciani e i maestri Giorgio Di Stilo, in rappresentanza del Conservatorio di Reggio Calabria  e Massimo Russo, percussionista calabrese  di fama internazionale. il prof. Francesco Fazio titolare de “La Bruca Resort”.

Tutti nei loro interventi hanno voluto sottolineare l’importanza dell’evento di livello internazionale non solo e soltanto come evento artistico ma anche quale possibile volano ed innesto di una crescita socio culturale dell’intero territorio.

Il grande interesse e coinvolgimento che c’è attorno al nostro Concorso – ha sottolineato il Maestro Carmine Raimondi- è testimoniato già dal gran numero di richieste di adesioni che stiamo ricevendo da tutta Italia e non solo. Il nostro intento è di fare del Concorso il fiore all’occhiello del nostro territorio. Ringrazio tutti i soggetti coinvolti per l’impegno e la collaborazione e sono certo che alla fine riusciremo a raggiungere il nostro obiettivo che è quello di valorizzare il patrimonio che vive a Santa Maria del Cedro sia dal punto di vista musicale che storico- culturale. La musica da sempre rappresenta una componente fondamentale della nostra vita ed offre notevoli opportunità nell’attivazione di processi di comunicazione, cooperazione, socializzazione nonché nell’interazione fra culture diverse.  Investire nella cultura è fondamentale non solo perché alimenta il senso di appartenenza e di identità, ma perché si produce ricchezza personale, sociale, civile ed anche economica per lo sviluppo locale e la crescita occupazionale.  Sostenere l’energia creativa dei giovani e la loro capacità di innovazione- ha concluso Raimondi -  significa aiutarli a sviluppare le proprie potenzialità; la musica ha questa grande importanza come fenomeno culturale in quanto è portatrice di valori extramusicali”.

 La necessità di aprirsi al territorio e l’importanza dell’ interscambio tra Scuola e Territorio – stimolando la necessaria consapevolezza e percezione che i giovani devono avere dei luoghi -  è stata sottolineato dal dirigente scolastico Gerardo Guida  per il quale “ le istituzioni scolastiche devono programmare ed agevolare occasioni di crescita sociale e culturale, quale è questo Concorso Musicale”.

Dal canto suo la dirigente scolastica Maria Grazia Cianciulli  oltre a sottolineare l’importanza  dell’evento internazionale “che si preannuncia davvero straordinario costituendo anche una promozione per le nostre scuole impegnate per una crescita dei nostri ragazzi e per lo sviluppo sociale e culturale  del nostro territorio “   ha voluto ricordare con commozione che il Concorso è dedicato alla memoria di Francesco Avolicino, “un giovane studente il cui ricordo da oggi in poi vivrà ancor di più nella nostra istituzione scolastica e in tutto il territorio”.

La collaborazione attiva con le scuole, inoltre,  è rafforzata dal fatto che durante i giorni di svolgimento del Concorso  verranno creati laboratori didattici coinvolgendo gli alunni ( anche dalle scuole medie) in diverse attività e laboratori per creare un momento aggregativo e creativo importante ai fini della socializzazione  dei ragazzi.

Nel contempo previste iniziative occasioni  di promozione  di beni culturali del territorio: infatti sarà possibile visitare , su richiesta, il Parco Archeologico di Laos , il Castello di San Michele, il Carcere dell’Impresa con l’annesso Museo del Cedro, vere testimonianze turistiche ed artistiche di grande valore. 

E’ altresì emersa la Collaborazione  artistica con uno degli eventi che hanno fatto la storia della canzone italiana: il Cantagiro. E’ stato, infatti, evidenziato come per la sezione  canto si sta studiando un modo per collegare i vincitori a tale storico evento del patron Enzo De Carlo il quale nel suo intervento ha apprezzato l’impostazione del Concorso ed ha assicurato una proficua collaborazione.

Sono orgoglioso di questa giornata” – ha detto il Prof Fazio titolare de “La Bruca Resort”, la struttura che ospiterà il Concorso . “Avverto già da queste prime fasi che questa sarà una grande occasione che può avere una valenza prospettica diventando un’importante iniziativa di livello internazionale, una vera  e propria antenna culturale che, partendo da Santa Maria del Cedro e facendo leva sulle persone e sullo strumento scelto che è quello del linguaggio universale della musica, potrà davvero rappresentare un avanzamento culturale, e quindi promozionale in senso lato, del nostro territorio.”

A concludere i lavori l’intervento del sindaco di Santa Maria del Cedro, Ugo Vetere: ”Siamo qui oggi perché riteniamo che il turismo e la cultura siano la cosa più importante per una comunità quale la nostra e dove  un grande ruolo viene svolto dalle Istituzioni scolastiche. Il mio grande rammarico è che noi Sindaci spesso, nonostante abbiamo ben presente l’importanza di far leva su tali peculiarità per dare ai nostri figli un futuro differente, siamo poi penalizzati dalle ristrettezze di bilancio. Ma forte di questa consapevolezza,  nonostante questo, oltre a mettere a disposizione i nostri beni museali,  faremo il possibile per stare vicino a questo Concorso consapevoli come siamo che la cultura e la musica danno la possibilità di interscambio culturale e che attraverso simili contesti di valenza anche internazionale  i nostri ragazzi potranno  arricchirsi  e formarsi nella loro crescita artistica ed umana”.

Ad allietare la presentazione, i momenti musicali a cura del Maestro Michael Tembadis e della giovane Veronica Dito. 

Al Concorso in programma nei giorni 17- 18 e 19 Maggio 2017 possono partecipare solisti, gruppi da camera e gli organici  orchestrali con proposte musicali di vario genere. Una sezione del Concorso è riservata agli Studenti delle Scuole Primarie, delle Scuole  Medie ad Indirizzo Musicale e dei Licei  Musicali, al fine di stimolare e accrescere la passione e l’impegno per la musica. Termine ultimo per presentare le domande è fisato al  30 Aprile 2017 , compilando online secondo l’apposita scheda d’iscrizione  sul sito dell’associazione scaricabile su :https://www.facebook.com/ConcorsoMusicaleFrancescoAvolicino/

Per ulteriori informazioni :  Associazione Musicale Raimondrums Orchestral :  

tel. prof. Carmine RAIMONDI 338/61.66.111  prof. Ercole LATTARI 392/ 50.72.297

032717 29

032717 37

032717 48

032717 59

032717 84

032717 109

032717 118

032717 143

autovalutazione

NodoBlu

logo-invalsi

logo-selfie

amministrazione trasparente

attenzioneaggiornamento

banner-musica

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.

Per approfondimenti VISUALIZZA L'INFORMATIVA