corner sito albo

corner sito registri

2 APRILE 2017 GIORNATA MONDIALE DELLA CONSAPEVOLEZZA SULL’AUTISMO

autismo2

 

Il 31 marzo si è svolta, presso la sede centrale di via Lavinium nella sala mensa che si è colorata di palloncini blu, colore della conoscenza e della sicurezza, la manifestazione di sensibilizzazione sulla consapevolezza dell’autismo, organizzata dai docenti e gli alunni delle classi quinte di Santa Maria del Cedro. Hanno partecipato all’eventole classi quinte di Marcellina, le classi prime e seconde della scuola Secondaria di Primo Grado e gli alunni della classe di percussioni. Questa giornata è stata un’occasionedi riflessione sui valori dei concetti di inclusione e di accoglienza in raccordo con il progetto continuità Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado.

L’insegnante di quinta ha dato inizio alla manifestazione rivolgendo un caloroso saluto di benvenuto a tutti i presenti. Dopo una breve introduzione sull’obiettivo della  giornata sulla consapevolezza dell’autismo, proclamata dieci anni fa dall’Assemblea Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, ha sottolineato che l 'integrazione scolastica del bambino con autismo costituisce un obiettivo irrinunciabile.L’attuazione di un percorso di integrazione rappresenta tuttavia un’operazione complessa che non solo necessita della collaborazione di tutte le figure interne ed esterne che ruotano intorno al bambino, ma anche di un adattamento organizzativo dell’ambiente scolastico e di un doveroso impiego di tutte le risorse disponibili.

Successivamente gli alunni si sono esibiti con canti e balletti. Alcuni di loro hanno letto dei pensieri, delle poesie e degli elaborati per raccontare le esperienze che vivono ogni giorno con compagni e amici affetti dalla sindrome autistica, evidenziando  come è facile entrarci  in relazione partendo dai loro interessi. Attività, tutte finalizzate alla sensibilizzazione alla diversità, all’inclusione e al desiderio di raccontare, con un gesto, il valore dell’accoglienza. Il messaggio che gli alunni hanno voluto trasmettere attraverso letture e canti, indossando tutti una maglietta bianca e una coccarda blu, è stato che siamo tutti uguali ma ognuno è diverso, irripetibile ed importante. Riflessioni che hanno emozionato tutti. E’  seguito poi un intervento  graditissimo della classe di percussioni, meraviglioso ensemble orchestrale della Scuola Secondaria di primo grado diretto dal prof. Carmine Raimondi, che attraverso le esecuzioni di belle melodie e le loro pregevoli abilità,  hanno coinvolto  i presenti, i quali hanno accompagnato le musiche con cori e battito delle mani.

Ospiti dell’evento il Dirigente Scolastico prof. Gerardo Guida, la dottoressa Daniela Mallamaci neuropsichiatra infantile dell’ASP di Cosenza, la dottoressa Rosa Di Franco psicomotricista dell’ ASP di Scalea, la dottoressa Federica Capozza responsabile di Villa Federico, centro di riabilitazione specifico per persone con sindrome autistica.

Tutti nei loro interventi hanno esaltato il lavoro svolto dagli alunni, ma principalmente hanno evidenziato come ognuno di loro ha “presentato” l’autismo come una realtà “conosciuta”, con un atteggiamento entusiasta e soprattutto “consapevole”. Inoltre hanno sottolineato che le persone autistiche sono individui  con sentimenti e potenzialità ma con un diverso modo di percepire, di esperire la realtà e di comunicare.

Per conoscere, aiutare e migliorare bisogna avere consapevolezza. Tutti assieme possiamo rendere più bella la vita di ciascuno.

La manifestazione si è conclusa con i ringraziamenti a tutti i partecipanti e il lancio, nel cortile della scuola, dei palloncini blu da parte di un alunno speciale. 

 aut1

aut2

 aut3-min

5-min

aut6-min

 

 

libri di testo

autovalutazione

A.S. 2017/2018

NodoBlu

logo-invalsi

logo-selfie

giornalino tuttoscuola

amministrazione trasparente

btn segreteria digitale

attenzioneaggiornamento

banner-musica

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.

Per approfondimenti VISUALIZZA L'INFORMATIVA